Free timeUn momento per sorridere!

Utilizziamo i cookie per essere sicuri di offrire la migliore esperienza di navigazione sul nostro sito e per raccogliere dati a fini statistici in forma anonima.

Proseguendo la navigazione o cliccando su Ok, l’utente esprime il consenso ed accetta così l'utilizzo degli stessi. Altrimenti può bloccare i cookie seguendo il link a fianco. Maggiori info

Ok

Per i trattamenti dei dati che previo suo consenso, società terze non note a A.S.D. Budoshin Hukyukay potrebbero porre in essere attraverso i cookie, collegandosi a questo link ed avvalendosi del relativo servizio, potrà personalizzare le sue scelte: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte. Un altro link utile per la gestione dei cookie: www.aboutcookies.org. Qui di seguito il link alla Privacy policy 2018.

Istruzioni per la disiabilitazione dei cookie del browser
Se preferisce può disabilitare i cookie direttamente dal browser, tuttavia, alcune parti del sito potrebbero non funzionare correttamente.

 Karate Bambini 1

KARATE BAMBINI (4 - 6 ANNI)

Per i bambini in età prescolare o appena iscritti alla scuola primaria, l'apprendimento del Karate dona largo spazio al gioco, mezzo utilissimo che predispone il fanciullo a conoscere le potenzialità del proprio corpo. In questo corso non viene trattata l'Arte del combattimento: l'accento viene posto su un lavoro mirato alla psicomotricità che si basa principalmente sull'imitazione degli animali, sia reali che fantastici. Tale imitazione ha la funzione di stimolare il bambino a divenire consapevole della propria forza (lenta o veloce), a prendere confidenza con l'equilibrio (statico e dinamico), a disperdere la paura del contatto/distacco dai suoi coetanei e a prendere una posizione nelle situazioni più semplici (ad esempio: "Federica ha fatto bene l'esercizio e Gianni no"). Oltre a questi elementi, in questo corso vengono sottolineate attitudini positive come la pazienza, il rispetto reciproco ed il rispetto verso se stessi.

Tutti questi fattori vengono insegnati mediante un sistema di regole che permettono al fanciullo tanto di divertirsi quanto di crescere sano ed apprendere – in modo dolce, ma consapevole – come salvaguardare la propria e l'altrui incolumità.

 

Karate Bambini 2

 

Le caratteristiche psicofisiche del fanciullo (fino a 6 anni) 

 

Da un punto di vista motorio, dopo aver conquistato la postura eretta, i bambini apprendono gradualmente i principi di lateralità corporea, ovvero come spostarsi nelle quattro direzioni (alto/basso, destra/sinistra, avanti/indietro, mantenersi al centro).

Un'altra loro caratteristica è la necessità di compiere movimenti più evidenti e pronunciati rispetto a quelli degli adulti, oltre alla naturale propensione nel cercare sempre più variazioni, quando occorre eseguire un particolare gesto, perché i fanciulli non amano la ripetitività. Occorre sottolineare che l'età prescolare corrisponde alla fase più importante per l'apprendimento motorio. Questo significa che, sebbene il fanciullo non sia in grado di apprendere i movimenti di un musicista, di un chirurgo o di un prestigiatore, se viene stimolato positivamente nell'infanzia, potrà apprendere gesti sempre più difficili in quantità e qualità maggiori rispetto ai coetanei, che non sono stati sufficientemente stimolati in questo periodo della loro vita.
La caratteristica psichica dominante dei bambini compresi fra i 3-7 anni è la loro forma di pensiero, forma che risulta agli antipodi rispetto al pensiero razionale degli adulti. In questa fase, il fanciullo crea pensieri caratterizzati da Animismo (gli oggetti parlano, vivono ed agiscono intenzionalmente) e da Magismo (pensare e parlare equivalgono ad agire: l'azione è immaginaria). Occorre anche ricordare che l'attenzione dei fanciulli è molto breve, perciò occorre particolare effervescenza nelle spiegazioni e mantenere così alta l'attenzione in questa età.

L'attività ludica infantile gioca un ruolo notevole nell'apprendimento della psicomotricità. Essa deve risultare anteriore all'apprendimento di una qualsiasi Arte marziale, ma può essere veicolata attraverso movimenti che ne mimino e ne introducano le tecniche. È interessante osservare che le primitive lotte tribali e gli stessi atteggiamenti difensivi contenuti nei Kata (gli esercizi formali) del Karate, contengono in nuce i comportamenti tipici dei cuccioli di ogni specie animale. Anche quando eseguiti in modo semplificato, questi movimenti hanno il valore di affrontare le problematiche derivanti dagli atteggiamenti aggressivi e della caccia che sono tipiche di ogni essere umano.

SEGUICI SU
Facebook

ATWO-EU Pagina Facebook

Pagina Ufficiale
ATWO - Europe branch
 

Makotokai Pagina Facebook
Pagina Ufficiale
Makotokai Carpi

 

ORARIO LEZIONI
Orario lezioni 2018
Joomla templates by Joomlashine - Powered by VanniMakk